random_image1.jpg
Demo Post

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Se avete trascorso almeno una settimana a New York è facile che siate passati davanti a questo piccolo cancello senza neanche 

accorgervi di cosa nascondesse.
L’inferriata  ha una targa nella quale si può leggere “420-22 Clinton Court” poiché è situato tra il 420 e il 422 della 46th Street, in pratica non ha un numero civico proprio. Si apre su uno stretto vialetto tra due stabili di quattro piani che porta ad un cortile alberato sul quale si affacciano due palazzine ottocentesche più adeguate ad uno scenario francese che a quello newyorkese, una delle quali è completamente coperta di edera.
La costruzione più bassa ospitava una rimessa per carrozze ma i dettagli su costruzione e proprietà sono ancora poco chiari.
Questo alone di mistero è alimentato anche da alcune leggende su delle presenze spettrali che pare infestino l’abitazione e abbiano causato la morte di alcuni inquilini i quali, a loro volta, dopo il passaggio ultraterreno, sembra si siano uniti alla banda di fantasmi colonizzatrice.

Che crediate o meno agli spiriti, Clinton Court è sicuramente uno dei posti più nascosti di New York che vale la pena cercare…

 

Follow Me

facebook-logo.png instagram-logo.png

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Dicono di noi

Scopri New York

Seguimi su Facebook e Instagram

    In collaborazione con

S'Istella viaggi

Un Sardo a New York

Tutto iniziò il 17 agosto di 28 anni fa. 
Era il 1992, ed io poco più che bambino stavo seduto in preda all'agitazione su un Boeing 747-400 della KLM in volo da Amsterdam verso la città dei sogni, quelli di allora e quelli di oggi, la città con la ferita più grande di queste ingiustificabili crociate moderne, la città che non si è arresa e combatte con pugni e sorrisi, la città che non dorme mai: New York City


LEGGI TUTTO

Follow Us

facebook  instagram youtube twitter 

 

Contattaci

E-mail

Telefono